Jelly

Trova tutte le risposte alle tue domande con questa esilarante social app

Jelly è un'app divertente che ti consente di fare domande o di rispondere a quelle poste dai contatti dei tuoi social network. Visualizza descrizione completa

PRO

  • Utile
  • Molto facile da usare
  • Funzione di disegno sulle foto
  • Interfaccia utente essenziale
  • Facile da configurare
  • Chiedere e rispondere è divertente e crea dipendenza

CONTRO

  • Non supporta caricamento video
  • Collegamento solo a Facebook e Twitter
  • Necessità di aggiungere più filtri e strumenti di editing

Molto buono
8

Jelly è un'app divertente che ti consente di fare domande o di rispondere a quelle poste dai contatti dei tuoi social network.

Che cos'è Jelly esattamente?

L'idea alla base di Jelly (concepita dal co-fondatore di Twitter) è quella di stimolare le persone ad aiutarsi reciprocamente e, allo stesso tempo, a fare networking. Puoi collegare l'app al tuo account FacebookTwitter e utilizzare Jelly per fare domande ai tuoi contatti su qualsiasi argomento.

Allo stesso modo, avrai la possibilità di rispondere alle domande poste dai tuoi contatti (e dai loro contatti). Puoi inviare biglietti di ringraziamento alle persone che ti hanno fornito risposte utili o anche riceverli, o ancora puoi valutare le risposte migliori (un po' come avviene con la funzione 'Mi piace' su Facebook).

Dunque, a giudicare dalle caratteristiche descritte fino a questo momento, Jelly sembra simile a qualsiasi altro forum di domande e risposte come BlurtItYahoo! Answers. Tuttavia, Jelly si distingue perché consente di caricare le foto sulla sua piattaforma, aggiungendo un appeal visivo talmente invitante che probabilmente ti perderai navigando in questa app. 

Per porre una domanda basta scattare una foto e scrivere l'oggetto della domanda; ovviamente, la foto deve essere correlata in qualche modo alla domanda, anche se non è un requisito imprescindibile. Potrai quindi scattare una foto tramite Jelly o selezionarne una dal tuo dispositivo.

Jelly offre anche funzioni basilari di editing delle immagini che possono essere utilizzate prima di postare la domanda nella community. Tra queste ricordiamo la funzione di ritaglio, di inserimento di una cornice, di zoom e perfino la possibilità di disegnare sulle foto. Il fatto che non sia possibile ruotare le immagini comporta una certa frustrazione; inoltre, sarebbe bello poter applicare vari filtri.

Jelly si distingue dai servizi simili a Yahoo! Answers anche per il fatto di poter essere utilizzata solamente sotto forma di app: non esiste una versione web di Jelly, questo significa che potrai utilizzarla soltanto mediante le app disponibili per iOS o Android.

Come utilizzare Jelly

Iniziare ad utilizzare Jelly è molto semplice: non devi creare un account, basta accedere al tuo profilo Facebook o Twitter (o a entrambi) mediante l'app. Se hai abilitato il supporto delle funzioni per l'integrazione dei social network sul tuo iOS 7, l'accesso è praticamente immediato.

Grazie all'interfaccia intuitiva, utilizzare Jelly è un vero piacere: tutte le funzioni sono assolutamente semplici da eseguire, infatti esistono soltanto due opzioni di menu principali. La funzione Point. Shoot. Ask consente di scattare una foto, di modificarla e di digitare la domanda. La sezione Activity consente di visualizzare il feed delle domande che hai posto e alle quali hai risposto, insieme alle risposte per le quali sei stato ringraziato o che sono state valutate positivamente dagli altri utenti. 

Le domande in coda vengono visualizzate sotto forma di schede che puoi selezionare se intendi rispondere oppure che puoi inoltrare ad altri (indipendentemente dal fatto che usino Jelly o meno) con un semplice tocco. Se non sei in grado di rispondere a una domanda, puoi semplicemente farla scorrere per eliminarla e non riapparirà più. 

Il responso

Ovviamente, il successo di Jelly dipenderà dal numero di utenti che decideranno di aderire al servizio. Tuttavia, è un concept molto interessante e rappresenta un'alternativa divertente alla ricerca di risposte sul web.